interiors

1 Ottobre 2003
1 minuto di lettura

ma come? qua c’è ancora gente che nutre dei sentimenti???
c’è ancora qualcuno che ha intenzione di guardare altri esseri umani neli occhi, di scrutare i loro sentimenti, di costruirne assieme a qualcuno???
a me veramente sembra che le persone, se ancora si possono chiamare tali, non abbiano più calore, ma non inteso come calore umano, bensì proprio temperatura… sono freddi, inanimati, la vita gli scorre addosso senza scalfirli, gli avvenimenti li scansano come macigni, e vivranno tutta la loro esistenza a schivare i colpi
non so ma a me, e a tante persone che conosco, i macigni piace prenderli in pieno, perchè è da questo che si imparano le cose più grandi e più belle della vita, non a gettare nel mare dei minuscoli sassolini solo per passare il tempo…. il prossimo macigno potrebbe essere sollevato e scagliato in mare… ma da soli non si può!!!!
Allora è più semplice la solitudine, pagata al prezzo dell’egoismo e della incomprensione altrui, oppure oltrepassare le barriere dell’IO, spaccare finalmente questo cazzo di macigno e imparare a vivere con gli altri: perchè vivere significa vivere insieme ad altre persone, non nella propria chioccia mentale, per poi ritrovarsi un giorno nell’ORRORE più totale……

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

A proposito degli ideali

Prossimo articolo

6° Montella International St. Francisco Festival

Le ultime da Le vostre storie

Quando finisce una storia…

…è impossibile cominciarne subito un’altra e pensare che possa diventare altrettanto importante. L’abbandonato dovrà sempre prendersi il tempo necessario per smaltire la delusione

la rabbia e la speranza

Un giorno su un isolotto in mezzo ai sette mari , dove il vento del nord soffiava con la ferocia del ghiacci

Ricordi lontani

Esistono nel cuore di ognuno di noi, dei ricordi indelebili legati a persone care che non sono più accanto a noi oppure

La musica

Note si rincorrono come pensieri e avvolgono l’aria di suoni e di ricordi. Posso socchiudere gli occhi e vivere la musica lontano

Distacco totale

Nelle favole c’è un filtro magico che ti fa addormentare. Ti svegli e ti innamori della prima persona che vedi. È la
TornaSu