Archivio categorie

Favole

Favole/Linea di confine

La prospettiva di Øye

Diventa ogni giorno più difficile trovare angoli intradimensionali in cui trasferire le mie esperienze attraverso la dimensione dei numeri, il sentiero di sempre non è più lo stesso: a tratti diventa così stretto che riesco a passare a malapena, sfiorandone il ciglio; di tanto in tanto, in passato, mi sono trovato di fronte a dei bivi, ma erano strade talmente piccole ed insignificanti che non indugiavo affatto nella decisione di evitarle, mentre adesso, ad ogni incrocio, mi fermo a riflettere: è il caso di andare di qua o di là, stringerà ancora o si allargherà, sarà un viottolo senza uscita o mi porterà su di un sentiero più grande? Continua a leggere

Favole/Linea di confine

Benjamin

Maledetta Hilde, da quando sono tornato non fa altro che braccarmi come fossi una bestia da sbranare, ho dovuto percorrere molte leghe per distanziarla, forse la presenza di Grethe avrebbe potuto tenerla lontana, ma dopo il mio ritorno non ho avuto modo di vederla e non ho intenzione di distogliere la sua attenzione dalla ricerca della propria identità, almeno fin quando non sarà lei a volerlo. Continua a leggere

Favole/Linea di confine

Metropoli

Dopo le festività del Nyttår i miei gentili amici dei boschi sono tornati alle loro attività di sempre, Grethe è rimasta con me nei giorni a seguire cercando di accarezzare quello che restava delle mie speranze, è stata dolce e gentile, spero di poterla incontrare ancora. Continua a leggere

Favole/Linea di confine

La mutazione di Perduta

cover: naturabendata (2005) di JapiHonoo […] forse possiamo davvero rifarci la vita e non limitarci a continuarla […] Guillaume Musso Sono 3 giorni che la pioggia continua il suo incessante pianto sulla terra ed il muschio del bosco è così zuppo d’acqua d’avere reso i miei piedi del freddo colore della neve. Per grazia della… Continua a leggere

Sali in alto