Default thumbnail

11 Novembre 1993 (lunedì) ore 0:10

2 minuti di lettura
Leggi

Vorrei cercare di reagire, di liberarmi dall’angoscia che mi perseguita e dalla mia progressiva dissociazione sociale. Se solo non fossi circondato da persone, anche amici, che non comprendono i miei ultimi sforzi per comunicare; molti sono portati a liquidare i miei discorsi con frasi del tipo “è tutta questione di carattere” o “Animella 2: la vendetta” o ancor peggio “colpa dell’immaturità”.

La mia angoscia ha tre nomi:

  • La prima e fondamentale è fisicamente esistente, Tiziana.
  • La seconda, approfondita con una meditazione filosofica ha nome Dio.
  • La terza, per la serie “cosa ne sarà di me”, ha nome AMBIZIONE PROFESSIONALE.

E’ vero o no, dice Fabio, che qualsiasi programma di vita abbia intrapreso con entusiasmo, sia crollato miseramente?

E’ vero o no, dico io, che non si può risolvere un problema se questo dipende da un altro?

Un tempo ho cercato di cancellare il nome Tiziana dal mio cuore e accettare la non esistenza di Dio come un fatto che non avrebbe dovuto interferire con i miei progetti futuri. Adesso più che mai, confrontando la mia vita attuale con quella dei “tempi di Tiziana”, mi sento vuoto e angosciato; ero felice con lei, ero troppo ed esageratamente realizzato in sua compagnia… la sua è adesso una immagine idealizzata e non riesco a riassaporare la dolcezza di quei tempi se non incontrandola. Alienarmi nell’amore e nella musica mi aiuterebbe ad accettare meglio l’assoluta mancanza di un essere supremo pensante, infinitamente giusto e buono, che regoli le nostre esistenze. Non voglio vivere ancora per molto in questo modo, ma non posso controllare la mia passione. Ragione e passione sono in me due elementi totalmente separati che godono di completa autonomia. Per il momento riesco a controllare i sentimenti nascenti, ma ciò che è nato nel tempo dell’irrazionalità, non si può soffocare con un semplice atto di volontà. Non riesco a sentire un amico vicino come un tempo, non credo in niente e nessuno, eccetto che nella terapia distensiva della sublime melodia dell’art rock.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Default thumbnail
Articolo precedente

31 Ottobre 1993 (domenica) ore 4:33

Default thumbnail
Prossimo articolo

16 Novembre 1993 (martedì) ore 5:00

Le ultime da Diario