Placeholder Photo

12 Dicembre 1989 (martedì) ore 12:40

3 minuti di lettura
Boh! Nessuno si e più fatto sentire dalla mitica sera. Ho telefonato recentemente a Tiziana per invitarla a casa per suonare un po’. Mi ha liquidato con la scusa che doveva studiare… non sarà stato tutto un sogno?
Quando d’inverno affacciato ai vetri, vedo le foglie cadere giù
mi ritorna alla mente l’estate che è venuta e non è più.
Qualche volta vado al bar per bere un goccio e niente più
qualche volta vado al bar per bere un goccio e niente più.
Ricordo lei e quando eravamo insieme, non c’era niente intorno a noi
ora tu non ci sei più! Non ci sei più, c’è solo dell’alcool nel bicchiere, alcool nel bicchiere.
Ti ricordi al mare, correvamo insieme sulla sabbia,
parole dolci ti dicevo, gentilmente mi comportavo e sai perché?
Ma ora tu non ci sei più, c’è solo alcool, alcool nel bicchiere.
Ciò che ti dicevo in un diario grigio lo scrivevo
se solo lo leggessi solerte capiresti
una mosca nel vetro, mi sento morire
un mostro in gabbia, vorrei scomparire.
Bei giorni ho passato con te, ma ora sono solo, con dell’alcool nel bicchiere.

Boh! Nessuno si e più fatto sentire dalla mitica sera. Ho telefonato recentemente a Tiziana per invitarla a casa per suonare un po’. Mi ha liquidato con la scusa che doveva studiare… non sarà stato tutto un sogno?
Quando d’inverno affacciato ai vetri, vedo le foglie cadere giùmi ritorna alla mente l’estate che è venuta e non è più.Qualche volta vado al bar per bere un goccio e niente piùqualche volta vado al bar per bere un goccio e niente più.Ricordo lei e quando eravamo insieme, non c’era niente intorno a noiora tu non ci sei più! Non ci sei più, c’è solo dell’alcool nel bicchiere, alcool nel bicchiere.Ti ricordi al mare, correvamo insieme sulla sabbia, parole dolci ti dicevo, gentilmente mi comportavo e sai perché?Ma ora tu non ci sei più, c’è solo alcool, alcool nel bicchiere.Ciò che ti dicevo in un diario grigio lo scrivevose solo lo leggessi solerte capirestiuna mosca nel vetro, mi sento morireun mostro in gabbia, vorrei scomparire.Bei giorni ho passato con te, ma ora sono solo, con dell’alcool nel bicchiere.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Default thumbnail
Articolo precedente

9 Dicembre 1989 (sabato) ore 1:35

Default thumbnail
Prossimo articolo

17 Dicembre 1989 (domenica) ore 20:30

Le ultime da Diario

Miscuglio

E’ giorno… curioso, di solito scrivo la notte, quando non ho nulla da fare, quando i