/

In treno (Bordeaux – Irun)

Tanti volti anonimi
visi sorridenti
visi tristi
visi spenti
visi trascurati… come il mio
Puzzo come un maiale!

La frontiera aprirà il secondo momento
e non più parole silenziose
e non più frasi non udite… mi si accusa di mentire
puzzo come un maiale.

Un gran belloccio con aria Morrisoniana
si affaccia dalla portiera,
subito una piacente bionda
lo invita a sedersi vicino…
non attacca… potrei provarci io ma
puzzo come un maiale.

Ok, è tempo di scuotersi
tiratemi giù la chitarra che improvviso qualcosina…
ma alzo l’ascella e l’intero scompartimento vomita l’inferno.
Sono fottuto, puzzo come un maiale.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lille

Prossimo articolo

Visioni

Le ultime da Frammenti Notturni

Amanti

Pallidi amanti,che si penetrano,che camuffano,con gesti comuni (ipocriti!),il desiderio di penetrarsi,soltantoancora e ancoradi rubarsi, aliti e

bolle di sapone

hai notato il loro baluginio quando si alzano verso il sole? scintillano come speranze, sogni degli

Malinconia notturna

A poco a poco, il dorato ricordo del sole ormai tramontato svanisce dal cuore delle fredde

Visioni

I Dentro la grotta Un sole anarchico Invadeva Quella linfa cupa Dai mille tentacoli incandescenti II

sogno

tempeste, orrore ovunque lo zoom si stringe sul viso urlante di una maschera senz’anima donne pazze