Canos de Meca 22 Agosto ‘96

C’era una casa sulla collina
una vecchia casa diroccata
una povera casa in balia delle radici dei grandi pini.
C’era una porta in quella casa
una vecchia porta di legno dalle assi macere
una povera porta con in cima una targhetta scolorita.

C’erano due finestre in quella casa
una vecchia e rotta
l’altra d’acciaio dipinto,
due povere finestre dalle quali non si affaccia più nessuno.

Non aveva un tetto quella casa
e dentro custodiva le ossa di chi vi dimorò per l’ultima volta.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

In treno (Bordeaux – Irun)

Prossimo articolo

NLX

Le ultime da Frammenti Notturni

Agonia

Morire come le allodole assetatesul miraggio O come la quagliapassato il marenei primi cespugliperché di volarenon

tre poesie

Una bambina ha perso il suo braccio contava di usarlo ancora per consegnare un ultimo schiaffo

fuoco

il fuoco brucia lo sanno anche i bambini perseguita i dannati si porta via i vecchi

Quando tu

Quando tu smetterai di voler riempire la tua coppa di felicità, ed inizierai a riempire quella