Bianche lacrime

1 Aprile 2012
1 minuto di lettura

Non tutte le lacrime hanno il sapore amaro della disperazione,
quelle di mia nonna ad esempio
sono dolci come il suo viso

Ah se solo anch’io riuscissi ad essere
così fiero innanzi agli eventi
ed al contempo umile
potrei accogliere dolcemente ogni ineluttabile realtà della vita
tramutandola in manifestazione di un disegno più grande
per così accogliere ogni sofferenza con candide lacrime
nella consapevolezza che siamo niente e siamo tutto

La dolcezza di mia nonna
riluce tra le sue bianche lacrime
in un dolore sano
fatto di amore solido;
nei suoi luminosi occhi azzurri
posati sulla sofferenza che ci unisce
m’inondo di saggezza

e nel mentre
s’una cassa di lenzuola bianche
il mio secondo padre
furioso
annuncia al mondo la sua partenza

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Spero un giorno…

Prossimo articolo

Corrado (detto Uzzo)

Le ultime da Frammenti Notturni

Non voglio sembrare

Non voglio sembrare sciocco gay presuntuoso pessimo guidatore Non voglio essere chiunque un villano un misogino per pietà Affonda il tuo coltello

TIA

Anche in primavera il cielo è grigio ed è una mattina come tantecon la nebbia che sfoca i contorni delle cosequella che

Vero

Soffice cadde al suolo il frutto polposo, carnale creatura sparse il suo sangue languidamente. La gravità vertiginosa ci confonde, c’inebria e lo

tenebre

luce non sei con me… stanotte è notte c’è uno strano odore lì fuori è notte il pensiero scava tra la sabbia
TornaSu