Placeholder Photo
1 minuto di lettura
Un riflesso sanguigno sfiora lievemente
i riflessi neri e nocciola dell’abisso
mentre carene danzano lente la loro immobilità.
Sulla riva sono gusci vuoti, aridi, secchi,
il sole e la salsedine li spaccano,
fino a sbriciolarle, nella luce, come sabbia.
Ora però è diverso,
il ceruleo stagno del cielo si è tuffato nella vampata
avida, del sole morente,
lo zaffiro marino lo segue
e scompare,
con lui, in un boato
cui segue la sera nero-petrolio.
Ora evanescenti navicelle dagli argentei riflessi
non ci incanteranno le vostre nenie ammalianti,
non vi seguiremo nell’antro oscuro
sul cui uscio ballate l’oblio.
Giannantonio Di Giacomo

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Cosa fai?

Prossimo articolo

Along the...

Le ultime da Frammenti Notturni

fuoco

il fuoco brucia lo sanno anche i bambini perseguita i dannati si porta via i vecchi

Vuoto

E’ strano osservare il cielo il mare le montagne è strano contemplare le forme prime l’essenza