Default thumbnail

Ti vedo accanto a me

1 minuto di lettura
Leggi

Ti vedo accanto a me poi a lui
spio un tuo bacio
e mi accorgo
dell’imbarazzo
quando ti volti verso di me

Il futuro, con te
è il peggiore dei miei incubi
ma non posso
non riesco a non essere
un emerito idiota
che si prende per il culo da solo
senza accorgersi
che ama una ragazza
più di qualsiasi cosa
e che ruberebbe la luna al cielo
per consegnargliela in dono,
che si piegherebbe a chiunque
pur di far camminare lei
a testa alta,
che danzerebbe sotto la pioggia
e alla finestra le canterebbe canzoni

o che semplicemente affidasse al vento
il suo ultimo respiro

Stiamo giocando di nuovo
ma questo gioco non mi piace
è buio, buio e nero come il vostro cuore

Non c’è nulla che possa salvarmi
sono un povero ragazzo innamorato
che si schifa di sé stesso
per come diventa melenso
quando in testa ha solo lei
luce composta da infinite bellissime sfumature
E la sua controparte
che dietro recita una parte da baraccone
un giullare che condisce tutto il discorso
con una fredda vagonata di disprezzo,
vorrei che mi dicesse
tutto, tutto

perché possa venirne fuori
perché non mi debba sentire così
stupido.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Default thumbnail
Articolo precedente

Non voglio sembrare

Prossimo articolo

Se ne approfittano

Le ultime da Frammenti Notturni

Default thumbnail

Oh, vita!!!

Un sospiro grave basta poco e il mio viso si contrae in

Default thumbnail

umeni

umeni è pentita umeni trema

Default thumbnail

Senso comune

Luccica come un diamante al sole solo come un folle senza guida

Default thumbnail

vaghe serenità

è un frammento solo un pensiero fuggente che serva a coprire pensieri