Mi è sempre più difficile trovare dentro me il polo giusto,
una via sufficientemente valida;
perché non so se ci sono ancora io dentro me
perché non so se sia andato in qualche altro posto.

E’ un momento maledetto, di quelli che sembrano non terminare mai
è colpa del maledetto ascesso… già, ho uno stramaledetto ascesso!

E’ facile giudicare ed appiccicarmi un’etichetta sulla fronte
dio, come è facile sentirsi soli.

Cerco ancora le mie energie
forse sono solo delle illusioni passeggere
forse è solo me che cerca di tornare.

Un’interminabile passaggio annuncia il trapasso
forse cerco solo qualcosa in cui credere
forse ho terribilmente bisogno di lei:
ogni ambiente evoca il suo viso
ad ogni tratto di strada avverto ancora il suo profumo
ogni chioma bionda mi fa trasalire
non riesco a superare la mia barriera interiore
avrei bisogno di parlarle
perché ciò che ho non mi basta
perché ciò che ho non mi è mai bastato.

Bisognerebbe trovare qualcos’altro di buono
per evitare di rimpiangere il passato.

Mi sento morire, mi si annebbia la mente
perdo creatività, perdo sangue dal cuore
lascio che ogni occasione mi sfugga fra le dita
lascio che l’ascesso mi trapani la testa.

Ma adesso sento che niente ha importanza
adesso le sento scorrere lungo la mia pelle

e se questo stretto ambiente mi comunicava oppressione
adesso riesco ad andare oltre
adesso sono pronto per una nuova fuga.

C’è ancora dell’acido nella mia testa
e questa canzone è finita

C’è ancora dell’anfetamina nel mio sangue
… questa canzone è finita

C’è ancora dell’amore nel mio cuore
… una canzone che non è mai stata scritta

C’è ancora un sogno nella mia anima
… una canzone che suona male.

Alzo lo sguardo e contemplo il cielo
abbasso lo sguardo, mi fanno male gli occhi
riempio di vino il mio bicchiere
ho male al capo
getto il decimo spinello… non è una droga che conforta
la siringa pende ancora dal mio braccio, ho gli occhi sbarrati, sono morto…
un sogno terribile!!!

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Cattive compagnie

Prossimo articolo

Lamenti

Le ultime da Frammenti Notturni

Frammento

mi sono perso ed ho accanto un amico che mi dice che non ci sono amici

pensiero d’amore

Ho veduto stelle che sospirano udito notti che splendono l’acqua del deserto regge forte il mio

Bersagli fragili

Luci illuminano nuche senza grazia di corpi incatenati su visioni effimere bersagli fragili al tiro della

Visioni

Canos de Meca 22 Agosto ‘96 C’era una casa sulla collina una vecchia casa diroccata una

Quando tu

Quando tu smetterai di voler riempire la tua coppa di felicità, ed inizierai a riempire quella