Default thumbnail

Le scelte giuste

3 minuti di lettura
Leggi

Di sicuro non sono il primo e non sarò neanche l’ultimo ad interrogarsi sulle proprie scelte, ognuno di voi lo fa, c’è chi si arrovella ancor prima di compierle, chi si accorge di aver sbagliato tutto dopo moltissimi anni, chi invece stoicamente si accontenta di credere che ogni scelta sia quella giusta indipendentemente dalle conseguenze (forse io sono tra questi), chi religiosamente crede fortemente di essere guidato dalla mano di dio ma… chi può dire che la scelta fatta è davvero la più giusta. Il rischio di scivolare in una noiosa discussione di tipo retorico è alto, ma anche scrivere questa pagina oggi è una scelta, lo faccio per liberarmi di qualcosa che ho dentro, di un dubbio atroce, il dubbio classico: sto seguendo la strada giusta?
Quante cose può fare un uomo nella propria vita? A quante varianti può sottoporre il proprio percorso terreno? …infinite, oggi scegli di fare un lavoro, ti formi per anni, lavori in un’azienda che ruba le tue energie migliori e poi… poi una parola sbagliata in un momento sbagliato, e devi ricominciare da zero; puoi tentare diverse strade: lo stesso settore; cambi città, scegli Milano… è caotica, è folle… scappi e torni indietro, se non l’avessi fatto e non avessi incontrato nell’autobus la persona che ti avrebbe ancora cambiato la vita, tutto sarebbe andato diversamente, bastava uno scarto di qualche ora, e tutto non sarebbe stato lo stesso.
Ma se la vita di oggi non ti soddisfa? Allora immagini di tornare indietro a quel momento, al momento in cui hai incontrato tua moglie, al momento in cui hai appeso la chitarra al chiodo e sei entrato in banca e ti chiedi: se non l’avessi guardata così a fondo negli occhi, se fossi andato al conservatorio!! Eccolo qua, infida ed inevitabile: una riflessione retorica.
Sapete perchè sta tanto antipatica alla gente una frase retorica? Semplice, perchè è buttata lì ed è fine a sè stessa, non ha valore perchè cmq non cambia le cose e si basa su supposizioni.
Ma si, credo proprio di essere quello che stoicamente crede che le scelte giuste sono tutte le scelte che prendi, bisogna solo non averne paura ed accettarne le conseguenze con serenità e coraggio!!

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Default thumbnail
Articolo precedente

anti-materia contro il dolore

Default thumbnail
Prossimo articolo

di giorno, di notte

Le ultime da Diario

Default thumbnail

il dopo concerto

E’ stato divertente, tanta gente che cantava con me, tante persone che