/

Frutto acerbo

1 minuto di lettura
84
Leggi

Questa ballata mi ha sempre fatto tornare indietro nel tempo, quando il cuore mio era solo un frutto acerbo ed il solo pensiero di rivolgere uno sguardo od una parola ad una ragazza, mi faceva tremare; dolci momenti in cui ho creduto che l’amore fosse una bella favola e, in quanto tale, promessa di eterna felicità e letizia da vivere in due.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

84 Commenti

  1. Eccezionale ballata…sto impazzendo a trovare su Youtube ”Tenerci per mano”…qualcuno lo pubblichi, per favore!!

  2. io sono un ragazzotto ma faccio il pelo e il contropelo a tanti tuoi coetanei che a volte son più deficienti delle ragazzine di 15 anni e ascoltano delle cagate pazzesche ( e loro non hanno scusanti. loro sono cresciuti con LE ORME alla radio!!!) =P

  3. [..YouTube..] io sono un ragazzotto ma faccio il pelo e il contropelo a tanti tuoi coetanei che a volte son più deficienti delle ragazzine di 15 anni e ascoltano delle cagate pazzesche ( e loro non hanno scusanti. loro sono cresciuti con LE ORME alla radio!!!) =P

  4. [..YouTube..] @demedallis io sono un ragazzotto ma faccio il pelo e il contropelo a tanti tuoi coetanei che a volte son più deficienti delle ragazzine di 15 anni e ascoltano delle cagate pazzesche ( e loro non hanno scusanti. loro sono cresciuti con LE ORME alla radio!!!) =P

  5. [..YouTube..] @demedallis io sono un ragazzotto ma faccio il pelo e il contropelo a tanti tuoi coetanei che a volte son più deficienti delle ragazzine di 15 anni e ascoltano delle cagate pazzesche ( e loro non hanno scusanti. loro sono cresciuti con LE ORME alla radio!!!) =P

  6. Dentro del genero musical Le orme lo considero un gran grupo del cual disfrute cuando era estudiante, aquellos tiempos nunca se olvida con esta bella balada en Contrapuntti.

  7. proprio quando non ci speravo piu’ l’ho trovato,con questo dolcissimo brano conobbi le orme quanti bei ricordi,grazie di cuore.

  8. eeeeeeeiiiiiihh !!!! io viaggio verso i 50 ma “faccio pelo e contropelo” a ragazzotti cresciuti e pappine e yogurt !! ciao

  9. Ragazzi, sarò anche un vecchio rincoglionito che viaggia verso i quaranta; ma che musica era questa – mamma mia da brividi. E oggi cosa abbiamo con sanremo, porca miseria se ci siami ridotti male… sapete che è andato a cantare cnche il cazzone del savoia.. della serie non importa se sei musicista – importa chi sei .. che tristezza

  10. [..YouTube..] Ragazzi, sarò anche un vecchio rincoglionito che viaggia verso i quaranta; ma che musica era questa – mamma mia da brividi. E oggi cosa abbiamo con sanremo, porca miseria se ci siami ridotti male… sapete che è andato a cantare cnche il cazzone del savoia.. della serie non importa se sei musicista – importa chi sei .. che tristezza

  11. [..YouTube..] Ragazzi, sarò anche un vecchio rincoglionito che viaggia verso i quaranta; ma che musica era questa – mamma mia da brividi. E oggi cosa abbiamo con sanremo, porca miseria se ci siami ridotti male… sapete che è andato a cantare cnche il cazzone del savoia.. della serie non importa se sei musicista – importa chi sei .. che tristezza

  12. In alcuni passaggi mi ricorda “Marta” di Venditti…(tra l’altro pubblicate entrambe nello stesso anno).. Cmq stupende entrambe!

  13. che dire…grazie a questa meraviglisa ed eterna ballata ho capito che la mia vita apparteneva solo alla musica…finalmente ritrovata..grazie artnico72

  14. sai moon… è strano che, tutto sommato, il retrogusto di cui parli sia sempre dolcissimo alla mia anima, sarà che continuo a vedere la vita come una fiaba anche adesso che dovrei essere grandicello per queste cose
    Grazie del tuo commento, buona serata (anzi buona notte) anche a te
    nico

  15. samy, tutte le volte che ti ritrovo qui, nel mio spazio virtuale, riesco a sentirmi davvero in fondo al mare, in quelle profondità ove regna una calma innaturale, raccolgo l’immagine della tazza di thè alle alghe ed un amica con cui parlare, ed aggiungo una chitarra al fianco per cantare, quando le parole non bastano più… grazie per il tuo affetto
    un abbraccio grande
    Nico

  16. Ciao nico, quando l’amore faceva cosi’ battere forte che sembrava esplodere..era bello sentirsi alle stelle…..era una fvola come dici tu…a volte la favole si infrange come un onda su uno scoglio e non rimane che il ricordo salato….
    quando ero piccola e vedevo le favole c’era sempre quel lieto fine e pensavo la storia finisce e poi???? che succede????
    l’ho sperimentato con la vita cosa succede, non sempre le cose sono felici come quel giorno dove ti senti indistruttibile…..la vita insegna un sacco di cose….ma l’amore conta e conta gli anni a chi non è stato pronto….
    ti lascio un abbraccio per una buona settimana per qualunque cosa sono in fondo al mare un tazza di the’ alle alghe e si parla…..senza problemi..bacio

  17. trovato su youtube, l’ho solo ricodificato perchè l’audio era fuori sync…
    grandioso vero? ma ce ne sono altri… li sto aggiustando tutti perchè sono
    stati catturati da videocassetta e chi li ha acquisiti non ha fatto un gran
    lavoro

  18. [..YouTube..] trovato su youtube, l’ho solo ricodificato perchè l’audio era fuori sync… grandioso vero? ma ce ne sono altri… li sto aggiustando tutti perchè sono stati catturati da videocassetta e chi li ha acquisiti non ha fatto un gran lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Hjørdis

Prossimo articolo

il mostro sotto il letto

Le ultime da Arti dell'uomo

sono solo

Sono soloe cammino solo su questa stradacon intorno gli alti faggiche oscurano