Frammenti di quotidianità

16 Marzo 2012
1 minuto di lettura

Questo è uno dei tanti messaggi notturni che mi invia mio fratello, ritenendo erroneamente (ma mica tanto poi) che sia sempre attaccato al pc:

ciao fratello
senti una cosa
non te la prendere a male
ma l’ukulele dopo le 3 di notte non suonarlo
grazie
puoi trovare lavoro con l’ukulele, anche se non lo sai
potresti fare l’animatore per costa crociere
oppure interpretare topolino che suona l’ukulele in un cartone degli anni 40
o ancora ci incidi un disco chiamato “ukulele baby” che parla di come amore e ukulele spesso si incrociano
un re con il suo ukulele
qualcosa del genere
una specie di linea di confine con l’ukulele
non suona bene
?
un reeeeeeeeeee
con il suo ukuleleeeeeee
anzi
un reeeeeeeeeeee
che non ha più ukuleleeeeeeeeee
solo nel suo castelloooooooo
non trova l’ukuleleeeeeeeeee
fammi sapere
secondo me è una buona idea
mi sono stancato di parlare da solo
ciao

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lottare per l’amore

Prossimo articolo

The Wall: Is there anybody out there

Le ultime da Diario

La testa fra le nuvole

Che io sia un grande appassionato di tecnologia gli amici lo sanno, e chi mi accompagna ogni giorno sa bene quanto ci

Non piangere

Mamma… non piangere, perchè le poesie più belle, quelle che cantano i silenzi e che muovono l’anima, che soddisfano il palato dei

mille parole

Vorrei scrivere mille parole e cercare in ognuna di essere una spiegazione che stento ormai a credere che esista. La nostra vita,
TornaSu