Placeholder Photo

Dialogo in attesa acida

– Le cose che guardo sono agitate dal vento…
… impostiamone un dialogo
ed io dovrei farne il relatore !
– disse il nano accovacciato sull’argine del fiume –
Ma non dovremmo pensare ad altro ?
– e lui rispose
   non saprei, hai deciso tu per questo assurdo gioco

Ma io… io volevo, io desideravo
che mi si schiudesse il forziere dei pensieri
– e lui disse
  queste metafore le compri al mercato del luogo comune ?
  c’era un’offerta del tre per due ?

Osserva ancora l’immobile fuscello
– e disse
  Mi scassa la minchia

Non canto, io penso
non volo, cammino
non urlo, respiro.

– Pensavo ad un attimo di quiete
  il mormorio del ruscello mi ha suggerito che il tempo scorre a me
  e l’ultimo istante si avvicina
  allora mi son chiesto : perché questo dolore strano mi prende ? !

Fratello, devi parlare più lentamente
non sono mica uno stenografo

– Beh…

Non lo scrivo questo, è troppo lungo
– Ma avrebbe potuto esserci la chiave del mondo
Non importa… ripongo questo taccuino nel suo fodero.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Suicidio

Prossimo articolo

Ascolta

Le ultime da Frammenti Notturni

Malinconia notturna

A poco a poco, il dorato ricordo del sole ormai tramontato svanisce dal cuore delle fredde

respiro

respiroun’altroma quantiprima che passi respiroil tuo profumoe nel ricordola pace fermoil respiropauraè delirio