Chi

2 minuti di lettura
Leggi

Flesso sulle ginocchia
– coi palmi a sfiorare il bacino
– nel freddo di una stanza colorata
– profumata con oli essenziali
ho un amic0 accanto
che racconta qualcosa di me

Salta il corvaccio nero
– negli spazi ricavati dai tre corpi
ed agita le sue ali a mò di monito
ch’è venuto per purgare
e non bisogna scappare

Le mie mani si sollevano
– leggere ed incantate
– predatrici d’aria e d’energia
– cianotiche
e disegnano cerchi nell’aria
utili rappresentazioni
d’una sfiducia cosmica

ed immagino il corvo
con tre pugnali disposti s’una croce
– il primo al perno
– il secondo al figlio
– il terzo allo spirito
mentre dice
chiudete gli occhi adesso
e lasciate ch’entri nel vostro cuore

sorrido a questo pensiero
che pur ritorna
– come alcool mangiato dal fuoco
– come nebbia chiamata dal mago
– come ombra rubata al passato
e faccio l’occhiolino ai miei giorni
cercando il momento trascorso
tra le braccia del disincanto

Soffia pure uccellaccio nero
il tuo vento di pulizia
circondami del tuo steccato
perchè possa dondolare
oltre i 4 punti cardinali
senza mai cadere
come uno schiavo
con la faccia sulla terra

Avvolgi la mia mente fra le tue ali
perchè il corpo si lasci andare
e teso al pensiero del vecchio barbuto
– che dovrebbe ricordarmi
– la saggezza forgiata sulla Via
apro gli occhi e c’è un gufo

il mio animale guida
lo accolgo perchè lo conosco
accoglierei anche il vento, il sole ed il mare
se non scorressero implacabili i minuti
che mi separano da te, da noi
dai bambini mai nati

Purgami corvo
perchè la rabbia che sento
– quando scrosti le mie maledizioni
è linfa vitale
e mi dà speranza per un domani
ove scorderò quelle parole:
c’è un altro al tuo posto adesso.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Vigilia di Natale

Prossimo articolo

era qualche tempo fa...

Le ultime da Frammenti Notturni

Default thumbnail

Agonia

Morire come le allodole assetate sul miraggio O come la quaglia passato