Aforismi di Jim Morrison

Cercavo una citazione di cui non ricordavo l’autore, e mi sono imbattuto in una pagina web dedicata agli aforismi di Jim Morrison, una personalità che mi ha sempre suscitato emozioni contrastanti perchè da un lato non riuscivi a giustificare in alcun modo l’istinto autodistruttivo che ce l’ha portato via, dall’altro invece non potevi che apprezzare la bellezza delle sue poesie e l’innocenza di un’anima troppo fragile per poter sopravvivere in questo mondo folle.

  • Uccidere è il coraggio di un momento. Vivere il coraggio di sempre.
  • Darei la vita per non morire.
  • Amo gli adolescenti perchè tutto quello che fanno lo fanno per la prima volta.
  • Datemi un sogno in cui vivere, perchè la realtà mi sta uccidendo.
  • Siamo buoni a nulla ma capaci di tutto.
  • A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato.
  • Alcuni dicono che la pioggia è brutta, ma non sanno che permette di girare a testa alta con il viso coperto dalle lacrime.
  • Dopo il suo sangue, la cosa migliore che un uomo può dare di sè è una lacrima.
  • A volte basta un attimo per scordare una vita, ma a volte non basta una vita per scordare un attimo.
  • E’ nel momento in cui dubiti di volare che perdi per sempre la facoltà di farlo.
  • Il mio migliore amico è lo specchio, perchè quando piango non ride mai.
  • La solitudine è ascoltare il vento e non poterlo raccontare a nessuno.
  • La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo.
  • L’unico modo per sentirsi qualcuno è sentirsi se stessi.
  • Quando la gente mi chiede cosa vuol dire amare, abbasso gli occhi per paura di ricordare.
  • Non serve strappare le pagine della vita, basta saper voltar pagina e ricominciare.
  • Non parlare mai di pace e di amore: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso.
  • Non pentirti di qualcosa che hai fatto, se quando l’hai fatta eri felice.
  • Non vivere con la paura di morire, ma muori con la gioia di aver vissuto.
  • Piangevo perchè non avevo le scarpe, poi vidi un uomo senza i piedi.
  • Non si può dire di aver vissuto se prima non si è provato ciò che è proibito.
  • Non ho scelto io di nascere quindi lasciatemi vivere come mi pare.
  • Quando moriremo andremo sicuramente in Paradiso, perchè l’Inferno l’abbiamo già vissuto qui.
  • Se hai un’idea rispettala, non perchè è un’idea, ma perchè è tua.
  • Rifiutarsi di amare per paura di soffrire è come rifiutarsi di vivere per paura di morire.
  • Solo chi non conosce il dolore, può ridere di chi soffre.
  • Smetterò di amarti solo quando un pittore sordo riuscirà a dipingere il rumore di un petalo di rosa cadere su un pavimento di cristallo di un castello mai esistito.
  • Se una mattina ti svegli e non vedi il sole, o sei morto, o sei il sole.
  • Sii sempre come il mare che infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci.
  • Se sei triste e vorresti morire, pensa a chi è triste e vorrebbe vivere ma sa di dover morire.
  • Vivi ogni attimo e questo non sarà mai l’ultimo.
  • Vivi intensamente ogni piccola cosa della tua vita, perchè un giorno, queste piccole cose, sembreranno grandissime.
  • Un giorno anche la guerra si inchinerà al suono di una chitarra.
  • Tra il reale e l’irreale c’è una porta: quella porta siamo noi.
  • Dicono che l’amore è vita, io per amore sto morendo.
  • Dicono che sbagliando s’impara, allora lasciatemi sbagliare
  • La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie.
  • Ho incontrato un bambino cieco. Mi ha chiesto com’era il sole e gliel’ho descritto. Mi ha chiesto com’era il Mare e gliel’ho descritto. Mi ha chiesto com’era il Mondo e, piangendo, gliel’ho inventato.

Tomba di Jim Morrison a Parigi

 

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mellotron Storm from Prog Archives

Prossimo articolo

Alle porte del paradiso (session)

Le ultime da Diario

Il cantico della creazione

Dove la diversità necessita dell’uguaglianza per riconoscersi ed amarsi di Giovanni Salonia L’intrigo delle diversità Un

Relazioni di Salvezza

di Giovanni Salonia Sette situazioni esistenziali in cui sperimentiamo la salvezza donataci dall’altro Premessa Sembra quasi