Placeholder Photo

24 Febbraio 1991 (Domenica) ore 10:47

1 minuto di lettura

Va tutto male, sembra che Dio ce l’abbia con me, studiare mi angoscia, non so cosa voglio e in più mi sento oppresso da quello che ritenevo il mio migliore amico, Salvo C., che continua a ripetermi continuamente che amo Tiziana. Non ce la faccio più, sono fottuto, non sono mai stato tanto male, fisicamente mi sento una cacca: frequenti sono i mal di capo portati dallo studio forzato. Sembra proprio un periodo no, in Irak quel pazzo di Saddam Hussein sta facendo un casino, e adesso le forze multinazionali gliela stanno facendo vedere nera; a Ragusa, una piccola città della Sicilia, quel fottuto di Nicola *** non sa se abbia smesso di amare Tiziana o no, e sta unicamente di merda. Uno schifo di stimolo non riesco a trovarlo, forse, ma ho paura a dirlo, se con Tiziana le cose tornassero come un tempo, potrei liberarmi da tutte le angosce e insicurezze che mi tormentano. Salvo, da quando si è messo con Valentina, è più felice che mai; Salvo C. sta di merda ma riesce ugualmente ad andare avanti nei suoi impegni; Nicola è un caso allucinante e non voglio parlarne. Tiziana… no, non deve essere possibile, quando la vedo sembra che nel mio cuore si faccia strada sempre più il desiderio di averla, sembra quasi che sia ancora innamorato… Dio aiutami, non voglio ricaderci.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Default thumbnail
Articolo precedente

18 Febbraio 1991 (lunedì) ore 9:00

Default thumbnail
Prossimo articolo

5 Marzo 1991 (martedì) ore 15:33

Le ultime da Diario

Sciatu Miu

Per Nonno Uzzo… Sciatu miu… vieni qua… pronto… sciatu miu senti… quando sarà per me mi devi