/

NLX

2 minuti di lettura
Leggi

Ordino alle mie ginocchia di incrociarsi
ma loro lo fanno molto lentamente
come le lancette di un orologio,
l’aria profuma di fresco
e il vento mi accarezza dolcemente.

Una ragazza sporge il viso da un muretto poco distante
mi osserva un po’…
e subito mi pare che sia lei.

Un vecchio con un cappello lacero
si guarda intorno un po’ spaurito
borbottando qualcosa a proposito di una sua malattia.
Poi salta al centro un buffo samurai
con un copricapo a forma di criniera
che urla a tutti di fare silenzio
agitando minacciosa una luccicante scimitarra.

D’un tratto tutto si secca
e il vento spara proiettili di sabbia sulla mia faccia
sulla luna si stampa un viso familiare
e sono subito solo.

I miei amici sono imprigionati dietro una cornice di vetro
il mio orologio si è fermato
e dall’alto una frase: Lasciati andare.
C’è un tunnel, un grosso tubo e degli anelli di rose
in basso un campo di grano e dei trattori che marciano a sensi opposti.
Stampato sulla luna c’è ancora quel viso familiare
nessuno potrà amarla meglio di come ho fatto io
e intorno a me un muro di silenzio
sui mattoni la scritta Scontato.

E d’un tratto il passato si confonde col presente
penso a lei, è davanti a me
la bacio, le dico che l’amo
che lo farò per sempre
sento la sua mano accarezzare la mia
sento la sua bocca sfiorare il mio viso.
Qualcuno tenta di accendere qualcosa
mi desto, è già notte
e sono raggomitolato nel mio sacco a pelo.

Qualcun altro grida: tutti dagli hippy
si sente uno stridio di cerniere lampo
mi alzo e li seguo.

Ho recitato qualcosa
poi ho cambiato quadro
ma il film non era ancora finito.

Torno indietro ma il vecchio quadro è rimasto incompleto
e non saprò mai com’è andata a finire.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Visioni

Prossimo articolo

In un camping vicino Cadiz (Canos de meca)

Le ultime da Frammenti Notturni

Cambio

Piccolo stelo, ti strozzeranno prima o poi prima i vermi, poi gli

202

non è niente…non è niente…si sta benesi sta bene…passato presentesi fonde con