Default thumbnail

o mio signore

1 minuto di lettura
Leggi

o mio signore
che triste te ne stai
su nel cielo
a mirar
le rose e il fango
ed il mio viso serio

mia luce e speranza
nelle giornate grigie
di questa difficile esistenza
mia salvezza e gioia
nelle ore buie
di cui prendo coscienza

tu che sai
tu che vedi
e puoi cambiare
le cose
ed il futuro
della gente

non ti accorgi
delle nostre miserie
delle nostre spine
non stiamo bene

non ti importa
del male
nell’anima dell’uomo
sentiero infame
che contamina
il buono

non te ne frega proprio un kazzo
di noi che stiamo qua
costretti da cosa non si sa
a vivere una vita
che non abbiamo chiesto
a vivere l’amore
che ci uccide dentro
a vivere per cosa…
per un bacio o una carezza
o un sogno di gloria
che muta in amarezza

voglio perdermi
nello spazio
e lasciare quei ricordi
a fluttuare nello strazio
di una mente
senza corpo
senza luce

ti chiedo…
solo un gesto
di divina umanità
che a questa vita
mi possa strappar

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Default thumbnail
Articolo precedente

ed accolgo il nuovo

Prossimo articolo

vorrei fermare

Le ultime da Frammenti Notturni

Ascolta

Ascolta, presta orecchio alle favole inventate fra chiome invecchiate qualcuno sceglie per

Default thumbnail

Nero

Un riflesso sanguigno sfiora lievemente i riflessi neri e nocciola dell’abisso mentre