Lo Specchio

1 minuto di lettura
Leggi

Tutte le volte che torno a casa
Trovo il mio specchio
Non posso evitarlo
Gli passo davanti ogni sera

Non posso farci niente
Ho bisogno di salutarmi
Per sentirmi meno solo
Ho bisogno di dirmi Qualcosa che non va?
E poi ridere, ridere di me

Tutte le volte che torno a casa
So che qualcuno sta aspettandomi
E quel qualcuno ha la mia stessa faccia
Ogni volta, fa i miei stessi movimenti
Quel qualcuno lo amo, lo amo più di quanto ami me stesso

Non riesco ad evitarlo
Tutte le volte che lo incontro
Mi sorride
E lo fa insieme a me
Nello stesso attimo

Tutte le volte che piango
Lui piange con me
E quando lo consolo
Lui consola me
E poi, tutti e due ridiamo
E lo facciamo insieme
Nello stesso attimo

Non riuscirei ad ignorarlo
Senza sentirmi ignorato anch’io
Quando torno a casa
Lui sente quello che sento io
Ci facciamo le smorfie
Ammiro il suo tempismo

Questa sera ho fatto lo stesso
Ma non l’ho visto
E mi sono disperato
Ho pianto
Da solo
Ho riso
Da solo
L’hanno rotto
L’hanno rotto
E i cocci in terra
Riflettono mille parti distorte di me

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Default thumbnail
Articolo precedente

L’immagine di dio

Prossimo articolo

Tempo

Le ultime da Frammenti Notturni

inutile

inutile mondomi disgusti…vitaquanta inutile energiasprecata inutili sentimentied inutile Dioseppellito dai giudicidi una

senza titolo

come stai? sei felice o triste? sono passati 4 giorni sembrano 400,

Default thumbnail

Poesia di notte

Lontano dal castello del re oggi sospiro inerme infelice la scelta di