Girotondo

5 Marzo 1988
1 minuto di lettura

Sono perso
E in macchina con me
Ci sono amici che dicono
Che non ho amici

Ma è tutta una fantasia
Se mi sento pazzo significa che non lo sono
E ciò che mi importa davvero
In realtà non ha senso

E giro in tondo
Incrociando lamiere verdastre
Che mi feriscono
Inseguendo le foglie
Portate dal vento
Intorno ad un piccolo albero
Trascinato dai profumi della morte
Che carezza il tuo viso
Così dolcemente come la brezza mattutina

Per te sono tutti degli amici
Ma per loro tu non lo sei…
Per loro la sera si può fare anche a meno di te
Per te è indispensabili incontrarli
Ma dì la verità, non te ne importa niente
Se no saresti già decollato dal ponte

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

18 Settembre 1987 (venerdì) ore 14:49

Prossimo articolo

20 Aprile 1988 ore 20:05

Le ultime da Frammenti Notturni

scarico

panciascaricoil dolorescaricol’odoredel nulla il sensoscariconel cessopuzzodi paura oggistranoscaricodi putridasquallidainutilità salgoun thecol fratelloche giàsente la noiae non sa come far volonegli occhituoi bluoggiil

era qualche tempo fa…

Era qualche tempo fa parlavamo tanto e davanti a noi si disegnavano le strade della fantasia: talvolta era un uomo delle nevi

La strada

strada lacerata dalle ruote dei viandanti fiera e solitaria ti tuffi tra le valli ti arrampichi sui monti poi scendi fino al

E' notte

E’ notte sulla strada e sono solo scacciato da lei vago e sospiro cercando quei pensieri che mi avrebbero salvato E’ notte

Dialogo di notte n°2

Ma ciò che hai detto prima quando hai finito il foglio non resterà, nessuno ricorderà ciò che hai detto tu fra mille
TornaSu