/

Via de la Plata 9: Riflessioni fra Almendralejo e Merida

Sulla dura via (in senso mentale più che fisico) per Merida rifletto sulla fede nel cammino come strumenro magico e sul degrado della civiltà quando è perso il senso del bene comune.

Nicola Randone, alias Art, è Scrittore, musicista compositore, leader della band Randone con all'attivo 7 cd ed 1 dvd LIVE sotto edizione discografica Electromantic Music. Qui pone frammenti di vita, espressioni dell'anima, lamenti del cuore ed improbabili farneticazioni intellettuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Via de la Plata 8: Riflessioni fra Zafra e Almendralejo

Prossimo articolo

Via de la Plata 10: Riflessioni fra Merida e Alcuéscar

Le ultime da Diari di viaggio

Il cantico della creazione

Dove la diversità necessita dell’uguaglianza per riconoscersi ed amarsi di Giovanni Salonia L’intrigo delle diversità Un

Relazioni di Salvezza

di Giovanni Salonia Sette situazioni esistenziali in cui sperimentiamo la salvezza donataci dall’altro Premessa Sembra quasi